Chi è Sonia Bergamasco: conosciamo meglio questa attrice italiana

sonia bergamasco

Sonia Bergamasco è una delle migliori attrici italiane che non disdegna le serie tv ma soprattutto il teatro dove si è prestata a fare anche la regista.

Vediamo di conoscere meglio questa attrice italiana che si è fatta conoscere soprattutto per la presenza in produzioni di successo come “Il commissario Montalbano” e “Quo vado?”.

La biografia di Sonia Bergamasco

Sonia Bergamasco è nata a Milano il 16 gennaio del 1966 e si è diplomata in pianoforte al Conservatorio Giuseppe Verdi. La sua formazione nel campo della recitazione inizia presso la Scuola del Piccolo Teatro. Il debutto arriva a teatro nel 1989 quando prende parte a spettacoli diretti da Giorgio Strehler come “Faust” e “Arlecchino servitore di due padroni”.

La sua carriera: tra cinema e teatro

Dopo aver mosso i primi passi in teatro, come tanti attori italiani, arriva al cinema dove lavora come maestri come Silvio Soldini e soprattutto Bernardo Bertolucci. Diventa celebre soprattutto quando fa parte del cast di produzioni per la tv come “Una grande famiglia”, “Tutti pazzi per amore” e “Il commissario Montalbano” tratto dai romanzi del compianto scrittore siciliano Andrea Camilleri. L’attrice interpreta Livia, l’eterna fidanzata del commissario interpretato Luca Zingaretti che dà il volto al geniale commissario amante della buona cucina. La serie in replica su Rai 1 dopo la scomparsa dell’autore che ha dato vita alla saga così amata degli spettatori, ma prima anche dai lettori di tutto il mondo. Infatti, il successo dei romanzi va a oltre i confini nazionali: sono stati prodotti in oltre 30 lingue, tra cui anche il coreano!

Al cinema riveste il ruolo della responsabile di Checco Zalone il quale è costretto a lavorare nei posti più improbabili nella commedia campione di incassi “Quo vado?”. Nel film, lo scopo della Bergamasco è convincere Zalone a lasciare il tanto amato posto fisso: un gioco davvero divertente che ha reso il film una pietra miliare della comicità all’italiana. Ultimamente, l’abbiamo vista nella commedia “Come un gatto in tangenziale” con dove recita anche con Antonio Albanese e Paola Cortellesi.

Alla 73° Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia del 2016 Sonia Bergamasco è stata scelta come madrina. Da ottobre fino a metà novembre la possiamo vedere al Piccolo Teatro Studio Melato di Milano dove porta in scena lo spettacolo “Ritorno a Reims” di Thomas Ostermeier.

La vita privata di Sonia Bergamasco

Sonia Bergamasco è sposata con Fabrizio Gifuni, conosciuto sul set nel film “La meglio gioventù”, dal 2000 e insieme hanno due figlie: Valeria e Maria. L’attrice preferisce tenere separate vita privata e professionale; non cercatela su Instagram perché non ha un profilo social.

Tra le sue passioni c’è anche quella della scrittura, infatti ama scrivere poesie. Le sue più belle sono raccolte nel libro “Il Quaderno” del 2014 da cui poi è stato anche tratto uno spettacolo teatrale “Il Quaderno di Sonia”. Non ha mai smesso di suonare il pianoforte ed è infatti una affermata musicista.

Loading...