Frangia: eccola che ritorna, puntuale come ogni autunno /inverno!

frangia

Puntuale come l’autunno, torna la voglia di frangia! Ora che non c’è più il problema del sudore, è arrivato il momento di portare i capelli sciolti e, perché no, fare la frangia. Con il cambio di stagione moltissime si ritrovano davanti allo specchio con una domanda catartica: che cosa potrei fare ai capelli? Per cambiare un po’ la frangetta è un’ottima soluzione!

Perché fare la frangia

La frangia è un must per l’autunno, ha il vantaggio di mettere in risalto lo sguardo, fondamentale soprattutto negli ultimi tempi in cui si indossa la mascherina. La frangetta consente di dare una rinfrescata al look senza stravolgerlo completamente. È una tentazione fortissima da vincere perché permette di affrontare la stagione fredda con una marcia in più, cioè un taglio di capelli super trendy.

Quando non fare la frangetta

Purtroppo, la frangetta ha anche i suoi punti a sfavore. Non dona a tutte e il problema principale è quel fastidioso momento in cui non si vuole più la frangia e bisogna aspettare che ricresca. Per fortuna questa prossima primavera andranno ancora di moda le clip colorate e le fasce per capelli che aiutano quando la frangia ha una mezza misura difficile da gestire.

Inoltre, la frangetta può dare problemi a chi ha la pelle grassa. Coprendo la fronte con la frangia, la pelle registra meno e i grassi si depositano dando vita a un po’ acne. Non sta benissimo alle ragazze che hanno una volto quadrato o corto. Invece, dona a chi ha un viso allungato perché lo accorcia e a chi ha il viso tondo perché armonizza i lineamenti. Inoltre, potrebbe sorgere un po’ di problemi con lo styling e l’asciugatura della frangetta perciò chi non è molto abile con spazzola, phon, piastra etc. meglio che ne tenga conto e scelga una frangetta facile da gestire.

Le frange dell’autunno / inverno

È vero che ogni anno torna la frangia, ma cambia il suo look e il modo di tagliarla. Negli ultimi tempi la frangia deve esser corta, anzi cortissima anche se non sta bene a tutte. La frangia corta, detta baby bang, ha il potere di incorniciare il volto e dare maggiore verticalità all’ovale. La frangetta corta è ottima per chi cerca un taglio sbarazzino e facile da gestire.

Tornano anche i grandi classici come la frangetta bombata, piena e voluminosa tipica degli anni 70. La frangia a tendina è un frangetta lunga che si apre a metà per non finire negli occhi. È la soluzione ideale per chi sta meglio con la riga in mezzo ma ha bisogno di dare più movimento alla parte davanti dei capelli.

Quest’anno, è tornato in auge il classico bowl cut, detto volgarmente taglio scodella. La frangetta quindi si fa più arrotondata verso le punte per creare questo effetto che si rifà direttamente agli anni 80, come il protagonista Will della serie tv di Netflix Stranger Things.