Come fare la tinta a casa: i consigli per un risultato perfetto

Come fare la tinta a casa

Negli ultimi tempi moltissime persone hanno che capelli in disordine e colore non uniforme. Sorge quindi l’esigenza di fare la tinta a casa dato che i parrucchieri sono chiusi. È anche il sistema perfetto per risparmiare qualche soldo.

Ecco quindi alcuni consigli preziosi per fare la tinta a casa da sola e prendi tu cura di te questi periodi di chiusura e quarantena.

Scegliere un colore simile a quello attuale

Il primo consiglio per fare la tinta a casa è scegliere un colore più simile possibile a quello attuale. Che si tratti di capelli naturali o già tinti in precedenza, non è questo il momento di fare grandi stravolgimenti. In particolare chi fa la tinta ai capelli a casa per la prima volta si faccia aiutare nella scelta del colore dalle commesse del negozio. In alternativa, sulla convezione ci sono delle immagini che aiutano a capire quale sarà il risultato finale. I prodotti migliori sono quelli con ingredienti naturali privi di ammoniaca. Si può prendere in considerazione anche l’hennè.

Indossare guanti e non solo

Persone hanno iniziato a tingere i capelli senza alcun tipo di protezione ritrovandosi poi le mani completamente colorate. All’interno della confezione dovrebbe esserci un paio di guanti. Non basta: bisogna indossare un asciugamano sulle spalle per proteggerle. Vale la pena anche indossare dei capi che si possono sporcare. Dopo aver applicato la pinta bisogna prendere un batuffolo di cotone e pulire bene la fronte, le orecchie e il collodall’eccesso altrimenti poi la cute resta macchiata. Fare la tinta a casa è un’operazione che sporca molto: lavandino, pavimento, etc. vanno anch’essi protetti adeguatamente.

Dividere in sezioni

Prima di procedere i capelli vanno pettinati per bene per eliminare i nodi. Per applicare il colore in modo uniforme, la capigliatura va divisa in sezioni. Si divide dall’alto verso il basso facendo almeno 3 sezioni. Chi ha tanti capelli, fra più sezioni.

Aiutati con un pennello

Per applicare il colore della tinta scelta, bisogna aiutarsi con pennello. Spesso si trova questo strumento nei negozi specializzati nella cura della persona e bellezza. È indispensabile avere un pennello per applicare il colore bene alle radici dove spesso ci sono capelli bianchi e ricrescita.

Rispettare il tempo di posa

Un consiglio prezioso per chi vuole fare la tinta a casa è rispettare sempre il tempo di posa. Sulla confezione sempre indicato il tempo che deve trascorrere per infondere il colore alla capigliatura.

Evitare decolorazioni

Come già anticipato in precedenza, il colore deve essere il più simile possibile a quello scelto attuale. Inoltre, è fondamentale evitare le decorazioni che possono essere eccessivamente aggressive. Infatti, chi ci ha provato puoi ritrovarsi con i capelli completamente rovinati che addirittura si spaccano. Per scongiurare risultato pessimo ed evitare di restare praticamente senza capelli, la decolorazione dovrà aspettare la riapertura dei parrucchieri e dei saloni di bellezza.


Loading...