Come vestirsi bene: le regole fondamentali che ogni ragazza deve conoscere

Ogni ragazza deve conoscere le regole fondamentale su come vestirsi bene per esser perfetta in ogni occasione, sapendo come valorizzare ogni abito e abbinarlo alla perfezione con gli altri capi e anche con gli accessori.

Evidenziare il punto vita

Definire il punto vita è un piccolo trucco che aiuta in ogni occasione. Il punto vita più definito, magari con una cintura o una fusciacca, aiuta ad avere una figura più definita. Un abito cambia completamente forma se si stinge un po’ sul punto vita, anche quando si vogliono indossare capi ampi e morbidi sottolineare il punto vita aiuta a snellire la figura e non sembrare un sacco. Una piccola cinturina da mettere in vita diventa la migliore amica di ogni look.

come vestirsi bene punto vita

Less is more

Ecco una regola della moda che può sembrare stridente: meno, è meglio! Il rischio di sbagliare abbinamenti di colori e tessuti aumenta con l’aumentare dei capi e degli accessori. È sempre meglio non esagerare per essere perfette e restare sul semplice e sul classico. Quando non si ha idea di che cosa mettere, il consiglio migliore è puntare sull’essenzialità.

Evitare le sovrapposizioni

La regola del “less is more” può esser letta anche in un altro modo, cioè evitare le sovrapposizioni. Ci sono donne che indossano troppi vestiti uno sopra l’altro coprendosi fino a sembrare un ammasso senza forma. È essenziale alleggerire un po’ e utilizzare pochi capi per volta. Per esempio, se si indossa un abito con un maglione a collo alto e ampio e poi anche una sciarpa, l’effetto è troppo confuso.

Investire in un capospalla classico

Ci sono dei pezzi intramontabili che non possano mancare nel guardaroba di ogni it-girl. Si tratta dei capispalla che salvano sempre ogni outfit. Per vestirsi bene in ogni occasione il cappotto invernale e il classico trench color cammello sono indispensabili! Sono capi d’abbigliamento intramontabili che non passano mai di moda e quindi conviene investirci qualche euro in più, a differenza di capi trendy di stagione che difficilmente si riescono a riutilizzare la stagione prossima. Per questi passe-partout è consigliabile affidarsi ai grandi brand della moda.

Attenzione ai volumi e alle lunghezze

Una regola su come vestirsi bene è fare attenzione ai volumi, scegliendo sempre i capi della giusta taglia. I volumi vanno bilanciati, quindi se si usa una camicetta ampia, meglio abbinare un pantalone slim. Una gonna a pieghe vuole una t-shirt stretta, infatti.

Anche la lunghezza va sempre dosata, evitando capi troppo corti che scoprono l’ombelico o che coprono troppo le gambe. Un’altra regola che riguarda la lunghezza dei capi è non indossare un capospalla più corto di quello indossato sotto. È proprio brutto vedere sbucare fuori da un giubbotto di pelle in vita un maglione sotto lungo fino alle ginocchia.

Dosare gli accessori e abbinarli con criterio

Per scegliere gli accessori in modo che stiano bene, meglio usarli tutti dello stesso materiale. Infatti, non si possono vedere orecchini di bigiotteria silver, bracciali con perline di plastica e una collana in tessuto abbinati insieme. Meglio stare almeno sulla stessa cromia per non sbagliare. Se si usa un accessorio importante come un giro collo o degli orecchini chandelier, meglio non aggiungere null’altro, così da renderlo protagonista.