Beach waves: come fare le onde sui capelli

beach waves

Le beach waves sono un must per l’estate. Tradotto letteralmente, significa onde da spiaggia e sta a indicare le onde naturali che i capelli prendono quando vengono fatti asciugare in spiaggia dopo il bagno nell’acqua del mare. La piega naturale, ahimè, non è naturale per tutte dato che c’è chi ha i capelli lisci dritti come degli spaghetti, ricci e crespi quasi afro. Insomma, le beach waves naturali sono davvero rare anche perché in spiaggia bisogna anche combattere con capelli secchi, sfibrati, doppie punte e via dicendo.

In questo breve approfondimento, puoi scoprire come si fanno le beach waves in modo veloce e facile per avere una acconciatura da portare tutti i giorni che risulta trendy, sexy e perfetta per i capelli da medi a lunghi.

Tanti modi per fare le beach waves

Ci sono davvero tanti modi per fare le beach waves. Una soluzioni potrebbe esser quella di utilizzare il ferro arricciacapelli. Dividi i capelli in sezioni e prendi una ciocca alla volta. Arrotola sul ferro verso l’esterno, lasica in posa qualche secondo e poi avrai un bel boccolo. Lascia raffrenare i boccoli e poi spettinali con le mani per avere un effetto più naturale. Puoi usare anche la piastra; dividi i capelli, prendi le ciocche, inseriscile nella piastra e puoi ruotala verso l’esterno. Questo metodo però, a lungo andare, può rovinare i capelli che sono esposti ad alte temperature aumentando rotture, doppie punte e crespo.

Una seconda soluzione per le beach waves è fare le trecce. Fai due trecce francesi, o anche di più se hai una folta chioma. Tieni in posa le trecce tutto il giorno e poi scioglile per avere un bellissimo effetto mosso. È una buona soluzione solo che richiede molto tempo. Può andar bene solo se sei abile nell’intrecciare i capelli e nino hai problemi ad andare in giro con le trecce.

Lo spray per le beach waves

Una soluzione più rapida e veloce per ottenere capelli mossi da spiaggia è usare un prodotto apposito. Oggi in commercio si trova facilmente lo spray all’acqua marina. A differenza della vera acqua marina, quella contenuta nello spray fa qualcosa in più; infatti, ha degli agenti idratanti e districanti che evitano che i capelli si annodino. La chioma invece risulta districata anche dopo l’applicazione dello spray che fa apparire delle bellissime onde naturali, selvagge e sensuali.

Prova anche tu a spuzzare un po’ di spray per capelli effetto spiaggia dopo aver lavato i capelli come di consueto. Tampona i capelli con un asciugamano in cotone o in microfibra fino a quando non sarà andata via la maggior parte dell’acqua. Passa lo spray sui capelli e poi asciuga come di consueto. Se hai bisogno di maggiore volume per i tuoi capelli fini e piatti, usa un diffusore. Alcune hanno ottenuto ottimi risultati facendo asciugare i capelli naturalmente.


Loading...