Barty Colucci: chi è il famoso comico della radio

barty colucci

Barty Colucci è un nome sicuramente noto a chiunque ascolta al radio ogni giorno mentre è al lavoro oppure si trova in coda tra un appuntamento e l’altro. È, infatti, un noto comico e anche imitatore che, in modo un po’ turbolento, è passato da “Tutti Pazzi Per RDS” a un suo programma su Radio 105.

Vediamo di capire meglio che cosa è successo e scoprire qualcosa in più sul comico di origini pugliesi.

Chi è Barty Colucci

Barty Colucci nasce il 26 settembre 1981 in un piccolo paesino, Ceglie Messapica, in Puglia. Dopo il trasferimento nel 2000 a Roma per studiare comunicazione & marketing. Inizia quindi la sua carriera nel mondo dello spettacolo e viene scelto da Renzo Arbore per il programma radiofonico “Meno Siamo, Meglio Stiamo”. Dopo poco, Colucci diventa già un nome noto nell’ambiente grazie alle sue gradi doti di imitatore e intrattenitore. Passano alla storia i suoi scherzi telefonici a personaggi importanti come Sergio Marchionne e addirittura l’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Nel 2012 e 2013 entra a far parte della squadra del Le Iene su Italia 1. Nello stesso anno, Barty si vede nella serie televisiva “Braccialetti Rossi” su Rai 1 dove interpreta il portantino Gionni. Assieme a Sergio Friscia nel 2016, conduce su Rai 4 il programma “Ah Ah Car”. Insomma, Colucci è un artista a tutto tondo con tanti anni di gavetta alle spalle che non può esser definito solo attore, conduttore, cantautore, imitatore, intrattenitore e anche polistrumentista.

L’addio a RDS tra le polemiche

Barty Colucci ha fatto parlare di sé ultimamente per via del suo addio alla trasmissione radiofonica “Tutti Pazzi Per RDS”, in onda tutte le mattine proprio su RDS con Rossella Brescia e Sergio Friscia, poi sostituito da Giacomo ‘Ciccio’ Valenti.

In molti si sono sorpresi quando a RDS è arrivato Marco ‘BAZ’ Bazzoni al posto di Barty Colucci che ormai faceva compagnia agli ascoltatori dell’emittente romana dal 2003. È stato proprio uno dei creatori dello show mattutino, assieme al collega Claudio Cannizzaro, dj e producer.

Alcuni avevano capito che qualcosa bolliva in pentola anche per via di quanto detto sui social dello stesso Colucci. Gli affezionati però non si sono accontentati di qualche briciola lasciata qua e là ma hanno voluto spiegazioni chiare, che sono poi arrivate.

Con un video messaggio intitolato proprio “ Spiegazioni”, Barty Colucci ha voluto chiarire la faccenda, senza però qualche polemica. Colucci dice che non è stato licenziato da RDS ma ha deciso di dimettersi per diverse ragioni. Anzitutto, ci sono le motivazioni artistiche poiché il comico aveva voglia di cambiare e intraprendere un nuovo percorso. Qualcosa di nuovo, da un’latra parte, insomma. Inoltre, c’è anche la voglia di fare altro oltre alla radio, come cinema e teatro. In conclusione del messaggio, Colucci dice che avrebbe voluto salutare i fedeli ascoltatori, ma non gli è stato permesso.

Ora Barty Colucci lavora su radio 105 dove conduce un programma tutto suo chiamato “A Me Mi Piace”.

Potrebbe interessarti anche:

Alessia Merz oggi: che fine ha fatto?

Loading...