Smagliature: che cosa sono e come ridurle

smagliature

Purtroppo, un po’ tutte hanno a che fare con le fastidiose smagliature, degli inestetismi tra i più diffusi e comuni. Si formano praticamente a tutti, tutti compresi quelli più magri e in forma. Molti infatti credono erroneamente che siano legati solo al peso ma in realtà spesso si formano per via delle crescita tipica dell’adolescenza ma anche in gravidanza. Vediamo di capire meglio a cosa sonno dovute ma soprattutto come ridurle.

Che cosa sono le smagliature

La smagliature sono striature che si formano per via della rottura delle fibre elastiche del derma. Le zone più colpite sono fianchi, schiena, braccia, addome, seno, glutei. Sono il risultato della cicatrizzazione dello strappo del derma che può avvenire per diverse cause. Spesso si tratta di una crescita veloce che non dà il tempo alla pelle di ingrandirsi. È questo il caso della gravidanza ma succede anche durante l’adolescenza nei ragazzi e ragazze. Inoltre, anche prendere peso velocemente e ingrassare può esserne la causa. Anche dimagrire velocemente però può causare striature e inestetismi. Meglio quindi evitare l’effetto yo-yo e mantenere un peso stabile il più possibile.

Il derma passa da una condizione normale a una tensione improvvisa e costante che spezza le fibre di collagene ed elastina, due componenti che rendono elastico e flessibile il derma. Ci sono diverse tipologie che vale la pena imparare a riconoscere. Se sono di colore rosso, significa che sono più recenti, mentre quelle bianche e viola sono più vecchie.

Rimedi per le smagliature

È possibile intervenire sulle cicatrice della pelle per ridurle; l’importante è la tempistica: si possono limitare quando sono di colore rosso e rosa, cioè fresche. Significa che la cicatrizzazione non è ancora iniziata e si può aiutare la pelle a esser più elastica. Durante la crescita nell’adolescenza o durante la gravidanza è fondamentale usare una crema emolliente e ricca che possa idratare e mantenere la pelle elastica. Anche un burro o un olio per il corpo sono molto indicati per ridurre le smagliature nelle prime fasi. Una soluzione con acido ialuronico e collagene sono ancora più consigliate. Aloe vera, centella asiatica, burro di karité, olio di rosa mosqueta, di mandorle, cocco, Argan, avocado e germe di grano sono ingredienti tipici emollienti che aiutano a migliorare l’elasticità del derma.

È altresì possibile intervenire sulle smagliature più vecchie di colore viola e bianco, anche se è più difficile. Purtroppo, la crema idratante fa ben poco. Ci sono però dei trattamenti cosmetici molo indicati come la biodermogenesi che associa  ultrasuoni,  radiofrequenza e campi magnetici. Le onde penetrano nel derma e stimolano la produzione di collagene ed elastina, aiutando a riparare le fibre e i tessuti. La microcircolazione migliora e si ottiene anche un’azione drenante.


Loading...