Il desiderio di mettere in risalto il proprio sguardo non conosce limiti. Al contrario, oggi sono sempre più diffuse varie tecniche pensate proprio per incorniciare gli occhi, e tra queste spicca l’uso delle ciglia finte, ideali a patto però di saper sviluppare un minimo di manualità.

Che cosa sono le ciglia finte

Le ciglia finte sono dei piccoli peli di fibra che, con un’apposita colla, si attaccano direttamente alle ciglia vere, che dunque risultano più folte e voluminose di quanto non siano in realtà. Si rivelano dunque perfette per coprire eventuali vuoti o per sottolineare ancora di più l’intensità del proprio sguardo: l’effetto è decisamente ammaliante e seducente.

Di norma, le ciglia finte si usano nelle grandi occasioni, ma alcune ragazze con ciglia naturali poco folte spesso decidono di applicarle anche nel corso delle giornate più comuni. In base alle proprie esigenze, poi, esistono diversi tipi di ciglia finte. Le più comuni sono costituite da peli di fibra incollati a una striscia, che va tagliata in maniera tale da adattarsi alla forma e alle dimensioni dell’occhio.

Le ciglia finte a ciuffi, invece, sono pensate per chi ha ciglia meno folte soltanto in alcuni punti, e desidera dunque scegliere da sé con quanta fibra colmare questi vuoti. Ovviamente, le nuove mode sono molto più ricche e variopinte di quanto non si creda, e sul mercato esistono ormai ciglia colorate con le tinte più accese.

Alcuni consigli per applicare correttamente le ciglia finte

Scegliere le ciglia finte adatte al proprio gusto e al proprio scopo è certamente il primo passo, ma bisogna anche saperle applicare nel modo giusto. Di norma, non bisognerebbe mai applicarle quando si ha fretta, perché si rischia di non dare alla colla il tempo di asciugarsi. In breve, non si deve pensare che basti applicare la colla sulle ciglia naturali per attaccare automaticamente quelle finte: bisogna attendere almeno 10 secondi, per assicurarsi che la colla tenga e non ceda a metà giornata.

Inoltre, è necessario sviluppare la giusta manualità nonché la migliore attenzione verso i dettagli: il riferimento va a chi pensa che usare le ciglia finte a ciuffi sia più semplice, quando in realtà è un’operazione che richiede moderazione e buona capacità di individuare e colmare correttamente i vuoti tra le ciglia naturali. Allo stesso tempo, non bisogna ignorare gli angoli degli occhi, che spesso si rivelano i punti più critici cui prestare attenzione quando, con l’uso delle apposite pinzette, si tenta di inserire le ciglia finte tra quelle naturali.

Infine, un buon consiglio da seguire è quello di moderare l’uso del mascara, se si stanno applicando delle ciglia finte. Un prodotto troppo oleoso, infatti, potrebbe entrare in conflitto con la colla e causare il distacco delle fibre. Se si pensa che usare il mascara sia necessario per dare alle proprie ciglia finte un aspetto naturale, allora è il caso di propendere per delle strisce di ciglia finta morbide, cercando solo prodotti di qualità che diano il risultato desiderato e usando nel migliore dei modi il piegaciglia per creare un effetto il più possibile omogeneo.

Seguendo questi accorgimenti, lo sguardo non potrà che risultare più seducente e intenso. Gli occhi di chi usa ciglia finte sembrano fatti proprio per risaltare tra la folla e attirare su di sé l’attenzione di tutti.