Le posizioni yoga asana da fare a casa: le più facili per stare in forma

posizioni yoga

Lo yoga è un’antica disciplina di origine orientale che promuovere il benessere sia fisico che mentale. Tramite una serie di posizioni yoga si fa anche meditazione, concertandosi sul “qui ed ora”. Non si tratta di una ginnastica ma di un sistema per percepire ogni singola parte del corpo, ponendo l’attenzione solo su quello che si sta facendo. Per questo motivo è una disciplina che aiuta a tenere lontano lo stress, rilassarsi e anche ritrovare la forma fisica. Lo yoga, infatti, ha dei benefici sull’interno organismo, migliorando flessibilità, elasticità e forza.

In tanti pratica yoga comodamente a casa quando hanno un attimo libero dai molti impegni quotidiani. Ecco alcune posizioni yoga da poter rifare facilmente a casa per promuovere il benessere dello spirito e del corpo.

La posizione del loto

È la posizione basilare da conoscere per fare yoga, quella più iconica che si vede in tutte le fotografie su Instagram.

posizioni yoga loto

Il loto è la posizione dello yoga da cui spesso si inizia l’approccio alla disciplina. Ci si siede a gambe incrociate, preferibilmente con un cuscino su cui appoggiare il sedere per tenere la schiena bella dritta e non incurvarsi. Infatti, il supporto lombare serve per evitare di stare rannicchiati in avanti e invece allungare il busto verso l’alto e raddrizzare le spalle, impostando la corretta postura naturalmente. Le mani si appoggiano sulle ginocchia con il palmo verso l’alto.

Le posizioni yoga del gatto e della mucca

Lo yoga è una disciplina che aiuta l’allungamento dei muscoli e dello scheletro, alleviando dolori come quello alla schiena. Le posizioni in assoluto più benefiche per la schiena sono quella del gatto e della mucca. Sono spesso associate perché si fanno insieme, passando da una all’altra.

Si parte stando a 4 zampe e si incurva la schiena (mucca) e poi la si inarca portando il mento verso l’alto (gatto). Il beneficio per la colonna vertebrale è massimo.

Le posizioni yoga del cane a testa in giù e in su

Un’altra combinazione di posizioni che aiuta ad allungare gambe, braccia e schiena è quella dal cane, prima a testa in giù e poi in su. Si parte da in piedi e poi ci si piega in avanti per appoggiare la mani a terra. La testa è rivolta verso il basso. È una del posizioni più conosciute e complete dello yoga che all’inizio si può fare con dei sostegni per le mani per darsi la spinta.

Il cane a testa in su, invece si fa partendo dalla posizione supina. Ci si alza sulle braccia, sempre tenendo le mani a terra, e si incurva la schiena portando in alto il capo. È una posizione super benefica per la colonna vertebrale. Aiuta ad aprire il chakra del cuore grazie all’apertura del petto.

Potrebbe interessarti anche:

Loading...