Intimo femminile: come sceglierlo per valorizzare il fisico

Intimo-femminile

Quando parliamo di intimo femminile abbiamo di fronte a noi un’infinità di varianti e spesso scegliere la biancheria giusta per il proprio fisico non è affatto semplice. C’è chi ama il pizzo e chi invece preferisce l’intimo liscio, magari di seta, chi predilige colori classici come il nero ed il bianco e chi invece ama sbizzarrirsi con tonalità più accattivanti come il rosso o il viola. Questi sono dettagli di gusto, ma per quanto riguarda il modello e la forma dell’intimo non conviene lasciarsi guidare esclusivamente dalle proprie preferenze di stile. Ormai noi donne lo sappiamo benissimo: ci sono capi che donano tantissimo ad alcune ma se indossati da altre stonano parecchio e non fanno altro che enfatizzare i difetti.

Scegliere l’intimo femminile quindi non è proprio facilissimo perchè oltre ai nostri gusti personali dobbiamo considerare anche il nostro tipo di fisico. Oggi vi diamo alcuni consigli per non rischiare di sfigurare mai e trovare la biancheria che meglio di altre può mettere in luce i vostri punti di forza.

L’intimo femminile perfetto per le donne magre

Intimo-femminileLe donne magre hanno generalmente pochi problemi nel trovare capi d’abbigliamento che stiano bene, ma per quanto riguarda l’intimo potrebbero incontrare qualche difficoltà, specialmente se hanno poco seno. In questo caso conviene puntare tutto sul lato B cercando di valorizzarlo e metterlo in evidenza: un bel perizoma o una brasiliana sono perfetti in questo caso e non rischiano certo di far sfigurare! Per quanto riguarda il reggiseno invece vale la pena optare per un modello a balconcino, disponibile anche in versione push-up che fornisce un aiuto non da poco.

L’intimo femminile perfetto per donne con fisico a pera

Le donne che hanno un fisico a pera sono quelle che presentano dei fianchi e un sedere più accentuati rispetto alla parte superiore del corpo. Queste sono quindi le zone che andrebbero messe meno in evidenza e ci sono diverse opzioni per riuscire a valorizzare questo tipo di fisico. Innanzitutto conviene evitare gli slip a vita bassa, così come i perizoma che non fanno altro che enfatizzare la larghezza del sedere. Può essere una buona idea indossare un top a balconcino, evitando però nel modo più assoluto il push up perchè tende a spingere il seno verso il centro. L’effetto che dobbiamo ottenere invece è l’esatto contrario: allargare la parte superiore in modo che si noti meno la differenza con quella inferiore del corpo.

L’intimo femminile perfetto per donne curvy

Le donne curvy dalle forme abbondanti dovrebbero cercare di valorizzare i propri punti di forza senza però esagerare perchè si rischia di scadere nella volgarità. Perfetto quindi un reggiseno a balconcino contenitivo che valorizzi il seno e al tempo stesso lo contenga, mentre è da evitare il push up che rischia di risultare davvero troppo eccessivo. Per gli slip invece piena libertà, anche se la vita alta è sempre meglio per nascondere qualche rotolino di troppo mentre il tanga darebbe da evitare in tutti quei casi in cui non si ha un lato b da copertina.

Ti potrebbe interessare anche…

Loading...