Criolipolisi e puoi dire addio alle cellulite!

Criolipolisi

Se anche tu sei alla ricerca di trattamenti professionali per ridurre la cellulite e i tessuti adiposi in eccesso, forse hai già sentito parlare di criolipolisi. Se invece è la prima volta che ne senti parlare, si tratta di un trattamento estetico che è noto per essere una soluzione alternativa alla chirurgia plastica, come la liposuzione. Per scoprire di che cosa si tratta, come funziona e quali sono i pro e contro, continua a leggere di seguito.

Come funziona la criolipolisi

Il trattamento ha lo scopo di ridurre i tessuti adiposi più ostinati che non se ne vanno nemmeno se hai praticato attività fisica regolare e controllato l’alimentazione. Il meccanismo si attiva per effetto di un principio termico secondo cui le cellule di grasso si riducono quando vengono sottoposte a temperature estreme. L’apparecchiatura agisce su zone specifiche del corpo e raffreddare le cellule di grasso. Una volta che le cellule vengono raffreddate, si creano dei frammenti di grasso, detto adipocitari, che poi sono espulsi in maniera automatica e fisiologica dell’organismo. L’espulsione avviene tramite molti sistemi: quello gastrointestinale, per via epatica ma anche attraverso il sistema linfatico.

Alcune indicazioni aggiuntive sul trattamento

L’eliminazione delle cellule di grasso non è immediata e richiede del tempo: dalle due alle otto settimane. Per questo motivo, il trattamento va fatto per tempo ed è normale non vedere subito i risultati. Sono necessari più trattamenti perché, di volta in volta, si agisce solo su una piccola porzione del corpo. Il trattamento non è adatto alle persone in sovrappeso come capita nel caso delle liposuzione. La Criolipolisi è studiata per aggredire i depositi di grasso localizzato e non quelli di grasso generale. Infatti, è abbastanza normale e frequente che anche le persone in perfetta forma fisica abbiano comunque alcuni problemi di adipe in eccesso che si accumula in zone specifiche del corpo come pancia, cosce e glutei ma anche caviglie, mento, braccia, schiena. Esiste anche una componente di tipo genetica che ha a che fare con l’accumulo di grasso che, per fortuna, può essere ridotto grazie a questo trattamento.

I benefici della criolipolisi

Il bello della criolipolisi è che si tratta di una soluzione alternativa al bisturi. Se scegli questa modalità, non ci sono cicatrici sulla pelle, non hai dolori dopo. Non serve anestesia, ricovo e convalescenza. Insomma, è un trattamento che riduce il grasso senza conseguenze. Ha il vantaggio di esser una tecnica per nulla invasiva per ridurre le cellule adipose che non riesci a contrastare né con lo sport né con la dieta.

Alcune controindicazioni

Alcune persone hanno notato dopo il trattamento delle ecchimosi. Inoltre, c’è chi ha sperimentato formicolio, intraprendimento locale e anche crampi. Tutti i sintomi, tuttavia, scompaiono completamente nel giro di una settimana o due al massimo.


Loading...