Calze parigine trend di stagione: un gradito ritorno

Vuoi qualche dritta per essere trendy la prossima stagione? Due parole: calze parigine. In realtà non sono una vera e propria novità, ma stanno tornando di moda. Infatti sono apparse sulle passerelle di mezzo mondo, per accompagnare diverse tipologie di look, da quelli più classici a quelli più eccentrici. Di fatto questo interessante accessorio può essere considerato un evergreen destinato a tornare in auge in maniera ciclica.

In molti le chiamano semplicemente parigine, ma nel linguaggio moderno si parla di “over the knee socks“. Un nome certamente d’impatto ed altisonante che serve per indicare che si tratta di calze che arrivano sopra al ginocchio, preferibilmente in lana tricot. Un pregio? Tengono caldo. Un difetto? Non donano a tutte le donne.

Per indossarle, infatti, occorre avere gambe snelle e toniche, altrimenti si rischia di ottenere il tanto temuto effetto salsicciotto. Sicuramente tutti, specialmente gli uomini, le trovano eleganti, ma soprattutto sexy, poiché lasciano intravedere parte delle gambe. Di fatto si portano con tutto, anche se rasentano la perfezione in abbinamento con le minigonne, nonché con short cortissimi e raffinate scarpe con il tacco.

Qualche consiglio per indossare al meglio le calze parigine

Indossare le calze parigine non è sempre facile, soprattutto se non si ha molta dimestichezza con la moda. Ecco, quindi, qualche consiglio per non sbagliare.

Per chi non ha gambe affusolate

Coloro che non hanno gambe snelle ed affusolate e vogliono comunque indossare le calze parigine, devono evitare le fantasie a righe orizzontali, nonché i colori chiari. La cosa migliore è optare per nuance scure, nonché per sottili linee verticali, possibilmente trasparenti, così da cerare un seducente gioco di contrasti.

Per rendere più sexy la lingerie

Le parigine possono essere utilizzate anche per rendere più sexy la lingerie, basta indossare un reggicalze in pizzo e scegliere delle calze con eleganti volant e decori in corrispondenza delle cosce. Le trasparenze ed i ricami sono perfetti da abbinare a completi sexy ed ai bustini, sono da evitare invece con gonne e short corti, in quanto si rischia di diventare volgari.

Per le più giovani

Si sa, ai più giovani è concesso tutto. Nel caso delle calze parigine può andare bene anche la versione arcobaleno. Per rendere l’insieme equilibrato è meglio indossare una mini nera, un top minimal e stivali alti. Per le ragazze sportive vanno bene anche un paio di short corti scuri ed una t-shirt.

Per le serate speciali

Se si desidera essere eleganti, ma rendendo meno formali gli abiti da sera corti, può essere un’idea abbinare delle semplici parigine con delle decolleté, meglio se decorate con strass e brillanti.

Per le più freddolose

Il freddo non è un buon motivo per rinunciare alle parigine. Infatti basta abbinarle con un paio di collant trasparenti, da mettere rigorosamente sotto, in modo da farli passare inosservati e da scaldare le gambe.

Per un look made in Japan

Vuoi ottenere un look “made in Japan”? Allora basta indossare una mini scozzese, dei tacchi alti e delle calze parigine  nere coprenti.

Potrebbe interessarti anche:

Vestiti da cerimonia: tutto quello che è importante sapere


Loading...