Le migliori acconciature anni 60 da copiare subito

acconciature anni 60

Audrey Hepburn, Brigitte Bardot, Grace Kelly, Sofia Loren, Sharon Tate: le dive degli anni 60 ti possono aiutare per trovare nuove acconciature e hairstyles. È dall’uscita al cinema di C’era una volta ad Hollywood di Tarantino che è partita la mania anni 60. Gli occhi delle spettatrici non erano solo per Brad Pitt e Leo Di Caprio, ma anche per Margot Robbie che ha interpretato Sharon Tate, una delle più belle donne mai vissute. Anche la premiatissima serie tv di Amazon Prime La Fantastica Signora Maisel ha scatenato la nuova ossessione per gli anni 60 con i suoi cappotti, capellini e abiti da sogno. Intenta a ricreare quelle atmosfere chic, eccoti alcuni consigli per le acconciature anni 60.

Fasce e cerchietti

La prima cosa per rendere i tuoi capelli in perfetto stile sixities è la fascia. Un cerchietto largo può andare benissimo oppure un foulard. È un dettaglio che non può mai mancare. L’ideale sarebbe preferire quelle in tinta unita, bianco per esempio è un colore moto usato, oppure fantasie geometriche. Fasce con fiori o etniche non sono le più indicate invece.

Volume maxi

Non dimenticare mai che i capelli negli anni 60 erano voluminosi. Per le acconciature anni 60 ci vuole un volume esagerato: cotonature e brushing sono le tecniche che devi usare. Pensa un po’ alla testa di Brigitte Bardot e saprai cosa fare. Dare volume alla parte alta della testa era un imperativo per tutte le ragazze negli anni 60. Anche se fai un raccolto basso trè chic e bon-ton, per dargli un tocco anni 60, ricorda di cotonare un po’ i capelli sulla testa. Una volta finita l’acconciatura, tira un po’ i capelli sulla testa per rendere la zona più bombata.

Punte all’insù

Un classico che si vede sempre è il taglio alle spalle con le punte insù. Prendi la piastra, regolare il calore e quando arrivi alle lunghezze ruotala verso l’alto invece che verso il basso per creare un’onda che va all’insù. È una piega davvero facile e veloce da fare. Dopo aver incurvato tutte le punte, pettina i capelli indietro, indossa una fascia e poi cotona bene per creare un look molto simile a quello che hai visto al cinema e in tv.

Raccolti bon ton

Come detto prima, tra le acconciature anni 60 sono un vero must i raccolti. Ispirati al look iconico di Grace Kelly con i suoi raccolti smescoli ma di grande effetto. Oltre allo chignon classico, prova la “banana”. È una pettinatura che puoi realizzare anche da te poiché ti basta un confezione di forcine per capelli a tenuta forte, pettine e lacca a volontà, un simbolo indiscusso degli anni 60.


Loading...