Couperose Viso: cos’è e come trattarla

couperose

Couperose è il termine francese con cui si usa indicare un inestetismo cutaneo del viso. È un problema che affligge moltissime donne e che non risparmia nemmeno gli uomini. Per capire di che cos’è, quali sono le cause e soprattutto i rimedi più consigliati in questo caso, basta leggere di seguito.

Che cos’è la couperose

La couperose si caratterizza soprattutto per un forte rossore localizzato su alcune zone del viso. Si intensifica in inverno per colpa del freddo, delle condizioni meteo avverse e del vento del aggredisce le pelli più delicate. La causa principale del rossore è dovuta alla rottura dei vasi sanguigni e all’eritema a carattere prolungato e permanente.

Sulla pelle del viso si forma una sorta di reticolo di vene e capillari infiammati che provocano il rossore. Ha una forma cosiddetta ad ali di farfalla situato ai lati del naso e sulle guance. Il passaggio dal freddo esterno al caldo degli ambienti al chiuso provocano una repentina contrazione dei vasi capillari che fanno apparire il rossore.  Spesso la couperose peggiora con il passare dell’età e l’arrivo della menopausa perché la pelle tende a seccarsi molo di più rispetto a prima.

I prodotti skincare contro la couperose

Per fortuna, ci sono diversi rimedi e prodotti per una skincare mirata a contrastare il fenomeno. Per iniziare, vale la pena utilizzare dell’acqua termale che è molo più delicata e purificata rispetto a quella del rubinetto.

Chi soffre di couperose deve prediligere prodotti in grado di rafforzare i capillari della pelle; ci sono infatti diverse creme specifiche che irrobustiscono le pareti dei vasi sanguigni e proteggono il derma grazie alla creazione di un sottile film che comunque permette la respirazione dei pori. Le creme lenitive, decongestionati e idratanti sono da preferire in inverno. Meglio ance intensificare la frequenza delle maschere idranti con siero facendola anche una volta in settimana.

Per quanto riguarda la base trucco, per correggere il rossore ci vuole un correttore che lo neutralizzi ed questo è il caso di quelli con una colorazione verde. Per eliminare i rossori più persistenti, si può fare anche ricorso al laser e alla luce pulsata.

I rimedi naturali per il rossore

Prima si passare alle maniere forti, il rossore del viso può esser trattato anche con dei rimedi naturali. Ci sono diverse sostanze che hanno proprietà lenitive e calmanti per la pelle aggredita dagli agenti atmosferici come il vento gelido e secco. In erboristeria si possono prendere erbe come camomilla, tiglio e the verde per preparare un infuso da tamponare sul viso ogni volta che è necessario, badando bene che non sia bollente altrimenti peggiora le cose.

Per irrobustire le pareti dei capillari, conviene aumentare il consumo di frutti rossi come ribes, lamponi e mirtilli che sono ricchi di vitamina C e flavonoidi. Anche il ginko biloba si è scoperto esser un potente alleato per migliorare la circolazione. Un integratore alimentare a base di ginko è perfetto per chi soffre di couperose.


Loading...