Correttore: quale colore si usa per un incarnato perfetto

correttore

È fondamentale sapere che il correttore va usato sempre e solo prima del fondotinta e non dopo. È un errore che rende ancora più evidente l’imperfezione che vorresti coprire con il correttore. In generale, è il primo prodotto che devi stendere sul viso. Usalo direttamente sull’imperfezione da coprire e sfumalo con quello che usi di solito; spugnetta, pennello, dita. Solo dopo passa alla stesura del fondotinta che quindi si armonizza meglio con il correttore senza creare stacchi di colore strani che rovinano il tuo make up.

Un’altra piccola precisazione riguarda il modo in cui stendi i prodotti sul viso; non devi trascinare il prodotto altrimenti sposti il prodotto che serviva per correggere imperfezioni. Invece, queste basi per il viso vanno picchiettate per consentire anche una copertura ottimale.

Dopo aver parlato di come usare questo prodotto e come stenderlo correttamente, scopri come scegliere il giusto colore del correttore in base al problema che la pelle presenta.

Contro occhiaie e borse sotto agli occhi

Il correttore è disponibile in tanti colori diversi. Se usi sempre nessuno il correttore base del colore della tua pelle. Per usare correttamente il correttore e correggere le imperfezioni, devi utilizzare la cosiddetta tecnica del color correction. In poche parole, per annullare il colore sull’avviso devi utilizzare un correttore della tinta opposta.

Questo significa che quando noti delle occhiaie e delle borse sotto agli occhi dal colore bluastro oppure nere devi utilizzare il colore opposto cioè l’arancione. Aggiungendo il colore complementare, riesci ad annullare il blu delle occhiaie che possono apparire quando sei stanca hai dormito poco. Se naturalmente hai delle occhiaie più evidenti, devi sempre avere a portata di mano il collettore aranciato che diventerà il tuo migliore amico.

Il correttore per coprire i brufoli e l’acne

Il correttore spesso viene utilizzato per coprire I brufoli e l’acne. Tante volte però si nota ancora soprattutto perché sbagli colore. Se guardi bene attorno all’imperfezione, noti che c’è una zona dal colore rosso. Secondo la teoria di color correction di cui si parlava prima, anche questa volta devi scegliere il colore complementare. Per coprire brufoli, acne e anche rossori vari sul viso, devi utilizzare un piccolo correttore dal colore verde. Dammi sembrare strano ma vedrai che una volta applicato, il russo sparisce così riesci a camuffare meglio eventuali imperfezioni.

Correttore per nascondere le discromie

Il correttore ancora prima del fondotinta può essere utilizzato per annullare le discromie del viso, in particolare attorno agli occhi, sulle palpebre, attorno al naso e alla bocca la pelle può presentare un colore diverso che va corretto applicare il fondotinta per uniformare l’incarnato. Spesso le discromie hanno un colore giallastro o addirittura arancio. Per poterle correggere e annullare, basta utilizzare uno stick dai toni azzurrini che no manca mi nelle palette delle make up artist.


Loading...