Living Coral: la tinta Pantone che ha conquistato moda e beauty

coral

Ormai dal 2000 ci siamo abituati a far rifermento al Pantone Color Institute per capire quali saranno le tendenze che verranno in fatto di tinte, nuance e colori. Il Living Coral, a metà tra l’arando e il rosa, è stato il colore che Pantone ha scelto per caratterizzare l’anno 2019. In attesa del colore del 2020, che forse nemmeno ci sarà secondo alcune indiscrezioni, tiriamo le somme di questa scelta.

Vediamo quindi di caprie meglio da dove nasce la tinta corallo e che cosa simboleggia all’interno della cultura globale.

Il colore dell’anno è il Living Coral

Per gli appassionati di tinte e non, è evidente che al scelta fatta da Pantone è sicuramente stata di grande successo dato che ha conquistato beauty, moda, make up, arredamento, cinema, hairstyle e ogni settore. Questa tonalità un po’ pastello codificata con il codice Living Coral 16-1546 è stata scelta perché Pantone, il brand numero uno per creare e catalogare colori, vuole porre l’attenzione sull’inquinamento marino. Le meravigliose barriere coralline rischiano di scomparire per colpa dell’inquinamento marino , la plastica negli oceani e l’overfishing che riduce la biodiversità marina e la pesca a strascico che distrugge fisicamente il fondale.

Una tonalità per ogni occasione

Dopo aver capito perché è stato scelto proprio il colore corallo, va detto che questa tinta possiamo sfruttarla in diversi modi e occasioni. È perfetta per l’estate ma anche per l’inverno, come hanno dimostrato le passerelle dei più grandi stilisti. Il total look corallo è perfetto per la bella stagione perché è un colore vivace ma anche in inverno è molto adatto, soprattutto in sfumature più scure, tendenti al mattone. Basti pensare a un completo pantone e giacca dal taglio maschile con accessori oro. Impossibile elencare tutte le star che hanno deciso di incorporare questa tinta nel loro guardaroba, seguendo le tendenze dettate da Pantone, anche in pieno inverno come ha fatto l’attrice Emma Stone.

Capelli, make up, smalti… tutto corallo!

La tinta numero uno dell’anno non ha solo influenzato gli outfit e le scelte degli stilisti poiché si è visto anche nel make up con rossetti, ombretti e smalti. Il finish può esser mat oppure più shimmer per un effetto metallico. Abbiamo visto un’infinità di smokey eye realizzati sui toni dell’arancione proprio per incorporare le tendenze lanciate da Pantone. Anche l’eyeliner si tinge di corallo come anche il blush per dare un tocco di vitalità alla gote. Mai dimenticare lo smalto color corallo per un total look di tendenza.

I colori del fondale marino sono usatissimi anche per i capelli. I colori pop per tingere i capelli anche solo per una settimana sono molto di moda quest’anno, ma ci sono anche star che hanno tinto i capelli con delicate sfumature pesca e oro, come la bellissima Julia Roberts. Per dare un tocco diverso alle chiome auree, il living coral è una delle soluzioni migliori che dona luce al volto e all’incarnato spento e smunto.

Loading...