Come schiarire i capelli in modo naturale: i metodi da provare a casa

come schiarire i capelli

Come schiarire i capelli senza ricorrere al parrucchiere? Questo è il quesito che si pongono le donne che non vogliono spendere troppi soldi nei saloni ed aggredire la chioma con prodotti chimici, poco rispettosi della salute del cuoio capelluto.

E se in passato pensare di dedicarsi allo schiarimento naturale a casa era considerato rischioso, oggi si conosce il potere di tanti preziosi ingredienti, facili da applicare e da utilizzare, che assicurano risultati da favola.

Di fatto, esistono numerosi metodi naturali per schiarire i capelli, utilizzando prodotti che normalmente si tengono nella dispensa della cucina. Ma vediamo nello specifico quali sono e come si devono lavorare, per ottenere eccellenti risultati, senza però stressare o danneggiare i capelli.

Camomilla, curcuma e limone: gli ingredienti del successo

Tre ingredienti naturali per un risultato perfetto.

Camomilla

Utilizzare la camomilla per schiarire i capelli è un metodo antico, che spesso viene raccomandato dalla nonne. Infatti, questo fiore è un ottimo agente schiarente e soprattutto molto semplice da utilizzare. Di fatto, è sufficiente prendere due bustine di camomilla e prepararle normalmente in acqua calda. Una volta fatto lo shampoo, basta versare l’infuso sui capelli. L’importante è lasciarli asciugare senza l’ausilio del phon. Ovviamente, il risultato finale dipende molto dal colore di partenza della chioma. Tuttavia, soprattutto in caso di capelli castani, dopo alcuni trattamenti, è possibile ottenere un meraviglioso effetto “colpi di luce”. Dopo tre settimane di applicazione, invece, lo schiarimento dovrebbe essere visibile su tutti i capelli.

Curcuma

Un altro metodo interessante prevede l’ausilio della curcuma. Anche in questo caso il procedimento è semplice: è necessario sciogliere un cucchiaino di curcuma in un pentolino contenente dell’acqua bollente e mischiare fino ad ottenere un composto omogeneo. Il preparato che si ottiene deve essere spalmato sui capelli e lasciato riposare per una mezzora. Dopo è sufficiente risciacquare il tutto ed utilizzare un po’ di balsamo per ammorbidire la capigliatura.

Limone

Non bisogna dimenticare il limone, una tintura naturale, in grado di regalare uno splendido risultato. Si devono spremere due limoni in un bicchiere di acqua e miscelarli accuratamente per almeno due minuti. Terminato questo passaggio è necessario passare il composto ottenuto sulla chioma e tenerlo in posa per 30 minuti. Trascorso il tempo necessario è bene risciacquare i capelli ed utilizzare un po’ di balsamo.

Come schiarire i capelli con la birra ed il miele

Altri due interessanti metodi naturali per schiarire i capelli. Vediamo quali sono.

Birra

Rendere i capelli più chiari con la birra è un gioco da ragazzi: basta versare una lattina di birra in una bacinella ed immergerci i capelli. Successivamente, è consigliabile avvolgere la chioma in un asciugamano e rimanere così per almeno un’ora. Allo scadere del tempo basta risciacquare. Non sei contenta del risultato? Allora ripeti il procedimento fino a quando non riesci a raggiungere la gradazione desiderata. Del resto, non vi è alcuna controindicazione.

come schiarire i capelli con il mieleMiele

Sono sufficienti tre cucchiaini si miele d’acacia e due di balsamo. Vanno applicati direttamente sui capelli. Dopo un’attesa di 40 minuti è possibile fare lo shampoo. Anche in questo caso è meglio non utilizzare il phon per asciugarli. Per un effetto dorato, al composto è possibile aggiungere anche un goccio di succo di limone.

Potrebbe interessarti anche:

Calendario lunare per la cura dei capelli: cosa c’è da sapere?

Loading...