Come arredare una casa piccola

Molte persone si trovano a dover vivere in case piccole, di 40 o 50 mq, in particolare nelle grandi città dove all’interno dei condomini il numero di appartamenti è molto grande. I nuovi stili di arredamento, nati negli ultimi dieci anni, si sono adattati alle nuove abitazioni piccole e con pochi spazi, realizzando elementi d’arredo salvaspazio e multi-funzionali.

Le tendenze arredamento casa degli ultimi anni, infatti, presentano numerosi elementi d’arredo con un design adatto alle piccole abitazioni caratterizzati da un’estetica bella da vedere e altamente funzionale.

Tuttavia, non basta il design per riuscire ad arredare un’abitazione piccola ma è necessario seguire delle regole per ottenere un risultato ottimale e per evitare degli errori che potrebbero rovinare l’intero arredamento della casa. Per chi si presta all’arredamento fai da te, è possibile trovare tutti gli utensili per la realizzazione di un arredamento casa piccola su siti specializzati come https://www.casadellaferramenta.it/utensili/.

Arredare casa piccola: idee e errori da non commettere

Quando si vuole arredare una casa piccola ci sono alcuni errori da evitare: è importante prestare attenzione a come dividere gli spazi, ai colori che si utilizzano e agli elementi d’arredo da posizionare all’interno degli ambienti.

Dividere gli ambienti all’interno di uno spazio piccolo è fondamentale per dare alla casa una giusta funzionalità. La divisone degli ambienti non necessita per forza di muri, ma è possibile utilizzare elementi d’arredo come divisori, a partire dalle librerie fino ai contenitori in cartongesso che uniscono l’estetica alla multi-funzionalità.

Per chi preferisce l’open space, invece, è possibile suddividere gli ambienti attraverso il contrasto di colori o utilizzando dei tappeti che dividono visivamente la cucina dalla sala anche all’interno di un open space.

Quali colori utilizzare per una casa piccola

L’utilizzo dei colori per l’arredamento di un’abitazione di 40 o 60mq è fondamentale. Le due regole di base sono: il bianco aumenta la profondità e illumina, il nero incupisce l’ambiente. In molti casi è consigliato osare con colori più accesi e palette in tono per definire uno spazio e delineare le diverse aree presenti nell’abitazione.

I migliori designer consigliano di utilizzare la tecnica del color blocking, che permette di dare profondità agli ambienti ma, allo stesso tempo, i colori suddividono i diversi spazi. Attenzione ai contrasti tra le pareti e gli elementi d’arredo, è consigliato scegliere delle palette già ideate e testate sugli ambienti di piccole dimensioni.

Consigli utili

Anche se l’abitazione è piccola, è possibile inserire degli elementi che rispecchiano il proprio gusto e la propria personalità, pur rispettando le accortezze che abbiamo appena descritto. Per gli amanti del mobilio, è possibile optare per un mobilio sospeso che permette di utilizzare lo spazio in aria e contemporaneamente permette di aggiungere degli elementi d’arredo nello spazio sottostante, come le ceste decorative.

Quando si acquistano le camere da letto, è possibile risparmiare spazio scegliendo dei materassi con una lunghezza minore, pur rispettando le dimensioni delle persone che vivono all’interno della casa.

Gli amanti degli specchi possono utilizzare questi elementi d’arredo per dare una maggiore profondità agli ambienti e per illuminare gli spazi più scuri come i piccoli corridoi. È bene ricordare, infatti, che i giochi di luce rendono l’ambiente ancora più “arioso”.