Tatuaggi femminili: quali sono i più richiesti e dove farli

Quali sono i tatuaggi femminili più apprezzati del momento? In quali parti del corpo vengono realizzati? Il corpo per molte donne viene percepito come una tela bianca su cui è possibile realizzare dei disegni o dei simboli, in grado di raccontare delle emozioni uniche, riferibili a momenti specifici della vita. Per questa ragione, scegliere il tattoo da realizzare non è sempre facile.

Bisogna considerare, poi, che le possibilità sono davvero tante, per non dire infinite, e che le tendenze del momento tendono a metterci lo zampino. Non di rado, infatti, capita di vedere, nello stesso periodo, più ragazze con il medesimo tatuaggio ed anche collocato nella stessa parte del corpo.

I simboli più richiesti ed il loro significato

Molto richiesti dalle donne sono i tatuaggi che ripropongono piccoli o grandi animali. Tra tutti, però, spicca la farfalla, che rappresenta la metamorfosi ed il cambiamento. Simile è anche la fenice, che simboleggia la rinascita. Molto apprezzato, però, è anche il delfino, che è il simbolo della gioiosità, della saggezza e dell’equilibrio.

Interessante è il geko, che indica la rigenerazione, la capacità di sopravvivenza e la forza. Altro tattoo apprezzato dall’universo femminile è l’ancora, che rappresenta la salvezza e la speranza. Come dimenticare il cuore? É il simbolo per eccellenza dell’amore, in tutte le sue forme più belle. Un disegno che si ritrova spesso tatuato sulla pelle delle più giovani è la stella.

Quella a 4 punte indica i punti cardinali, pertanto rappresenta la guida, mentre quella a 5 punte raffigura la stella nautica, che è legata a significati religiosi ed esoterici. Infine, è bene sottolineare che le donne amano le scritte, le citazioni e le iniziali. Di solito, questi elementi sono riconducibili ad un periodo preciso dell’esistenza o ad una persona cara.

Dove vengono fatti i tatuaggi femminili

In generale, tutto il corpo femminile si presta ad essere tatuato. Tuttavia, onde evitare di sentire troppo dolore, è bene essere consapevoli che ci sono alcune zone più sensibili di altre. Inoltre, bisogna considerare che i tattoo sono indelebili, o meglio, possono essere rimossi, ma solo attraverso un particolare trattamento, anche piuttosto costoso. La cosa migliore, quindi, è non avere ripensamenti.

I punti più discreti sono il collo, l’orecchio, le dita, il polso e la nuca, mentre quelli più sensuali sono le costole, la clavicola, l’anca ed i fianchi. Da evitare sono le parti che sono soggette ad alterazioni, come il seno ed il ventre. Vuoi realizzare un tatuaggio grande? Allora, il braccio o l’avambraccio sono i posti migliori. Tuttavia, un altro punto interessante per i tatuaggi femminili è la caviglia.

Quali dimensioni devono avere

I tatuaggi femminili possono essere grandi o piccoli. Molto dipende dai gusti personali e dalle necessità. Tuttavia, bisogna dire che attualmente la moda prevede simboli quasi impercettibili, ma carichi di mistero e di significato. L’intento, infatti, è quello di non esagerare, bensì di coprire il corpo con tanti piccoli disegni interessanti, destinati ad attirare ancora di più l’attenzione. Non bisogna dimenticare, poi, che è più facile pentirsi di un tattoo grande che di uno dalle dimensioni ridotte.

Potrebbe interessarti anche:

Tatuaggio braccio: 3 idee originali di tendenza

Loading...