Riutilizzare cosmetici sbagliati: tante idee originali

riutilizzare cosmetici

Può capitare  a tutte di comprare un cosmetici ma poi rendersi conto solo a casa che è il colore sbagliato. Le mode cambiano perciò un rossetto che era il must have l’anno scorso non riesci più a portarlo quest’anno. A chiunque capita di stufarsi di un prodotto e lasciarlo lì nel beauty inutilizzato chissà per quanto. Sappi però che ci sono modi ingegnosi per riutilizzare i cosmetici sbagliati o che ti hanno stufato.

Pensa fuori dagli schemi e vedrai che i prodotti beauty possono avere una seconda vita, riutilizzandoli in come spiegato di seguito.

Il rossetto come blush

Il primo sistema per riutilizzare cosmetici sbagliati riguarda il rossetto. Se il colore non ti piace più, puoi sempre usarlo come blush sulle gote. Puoi prenderlo con le dita direttamente dallo stick oppure puoi fare un passo in più. Per avere il tuo blush in crema, sciogli il rossetto a bagnomaria e, una volta liquido, versalo nel contenitore di una vecchia terra finita, una cipria, un illuminante o un blush proprio… et voilà!

Il blush in crema è l’ideale per chi ha la pelle secca. Inoltre, è perfetto per far durare più a lungo il trucco perché ideale se sei fuori casa tutto il girono e temi che le polveri leggere non reggano.

Il fondotinta scuro per il contouring

Se hai per sbaglio comprato un fondotinta troppo scuro che proprio non si matcha con il tuo colorito, nemmeno in estate, non disperare perché può comunque tornarti utilissimo. Il fondotinta scuro è indispensabile per fare il contouring stile Kim Kardashian. La tecnica prevede di creare ombre e punti luce sul viso per dargli maggiore profondità.

Usa il fondotinta scuro per creare le zone d’ombra sotto agli zigomi, sotto al collo e sulle tempie un po’ come se fosse una terra. Puoi anche usarlo per sfinare un po’ il naso con un trucco correttivo apposito.

Il correttore troppo chiaro come primer occhi

Se proprio sei una frana con le tonalità e dopo il fondotinta scuro hai preso un correttore troppo chiaro, non buttarlo via perché anch’esso può avere una seconda vita. Il correttore chiaro, anche chiarissimo, può diventare un primer occhi. Se noti che la palpebra è sempre molto arrossata, stendi il correttore con un pennellino oppure una spugnetta.

Il correttore non solo elimina il rossore e altre discromie ma fa risaltare ancora di più gli ombretti che applichi. Il correttore chiaro è perfetto anche per la tecnica cut crease.

L’ombretto come illuminante

Gli ombretti che non ti piacciono più chiari e leggermente shimmer sono degli illuminanti perfetti da stendere sopra allo zigomo e nella zona T cioè al centro della fronte, sul naso e sul mento. Gli ombretti si possono usare anche per dipingere perciò via libera alla tua creatività.

Altre idee per inutilizzare i cosmetisti sbagliati

Per ridurre lo spreco ed evitare di buttare via prodotti ancora validi, ci sono poi altri consigli. Usa lo shampoo per lavare i pennelli del trucco e la crema viso sbagliata non adatta alla tua pelle, usala per mani, piedi o corpo.


Loading...