Puzzle con foto: come scegliere la foto più adatta

Tutti hanno una foto a cui sono particolarmente affezionati, magari perché è stata scattata in compagnia di una persona che non c’è più o perché è stata scattata in un giorno importante. Grazie alla tecnologia oggi è possibile renderla ancora più speciale creando un simpatico foto puzzle e magari regalarlo ad un proprio amico o ad un familiare.

Se si ha intenzione di creare un puzzle con foto è necessario scegliere la foto adatta. Contrariamente a quanto si pensa, non tutte le foto sono adatte per essere utilizzate in questi lavori, il rischio infatti è quello di creare puzzle con immagini sgranate ed imprecise, ergo inutilizzabili. È risaputo infatti che per risolvere un puzzle è necessario prestare attenzione all’immagine presente sulle tessere.

Come scegliere la foto perfetta per creare il proprio foto puzzle

Come preannunciato, non tutte le foto possono essere utilizzate per creare un simpatico foto puzzle, per non commettere errori è necessario prendere in considerazione una pluralità di fattori tecnici e non solo. Il primo aspetto da considerare è la qualità della fotografia, la risoluzione della stessa infatti deve essere alta. In genere la maggior parte delle società che operano in questo particolare settore, chiede ai clienti di inviare la foto in formato digitale, maggiore è la qualità dell’immagine, migliore sarà la qualità del foto puzzle. Anche la dimensione è un aspetto cruciale da considerare nella creazione di questi particolari prodotti, è vero che esistono software che permettono di modificare in modo digitale la grandezza delle immagini, ma è altrettanto vero che in questo modo si tende ad abbassare la qualità dell’immagine.

Quale foto scegliere

In genere è possibile scegliere qualsiasi foto, ovviamente dipende dallo stile di puzzle che si vuole creare, se si ha intenzione di creare un puzzle divertente ad esempio, è consigliabile scegliere una foto scattata in un momento di gioia oppure durante una bellissima vacanza. Ovviamente incide sulla scelta anche il livello di difficoltà del puzzle che si vuole creare, ad esempio, se si vuole creare un foto puzzle complesso, è consigliabile optare per una foto ricca di particolari e di sfumature oppure un collage (ovvero l’unione di due o più foto in un’unica immagine) in modo da confondere notevolmente nella fase di montaggio dello stesso. Viceversa, se si ha intenzione di creare un foto puzzle semplice, è possibile utilizzare una foto non troppo articolata, ad esempio un selfie oppure un ritratto scattato a mezzo busto.

Come creare un foto puzzle

Oggi creare un foto puzzle è piuttosto semplice, è possibile infatti recarsi fisicamente nello studio di un fotografo oppure, cercare online tra i vari siti web che si occupano di questi particolari servizi. Questa seconda alternativa risulta molto valida perché non solo permette di risparmiare denaro ma è anche molto comoda. Grazie ad internet, infatti, è possibile creare in modo autonomo il foto puzzle seguendo tutte le indicazioni fornite dal sito mentre si è comodamente seduti sul divano di casa. Una volta concluso il tutto non occorre far altro che pagare, mediante gli appositi canali, ed indicare i propri dati personali, come ad esempio il proprio indirizzo di residenza e il relativo numero civico per la spedizione del puzzle direttamente a casa propria.

Perché creare un foto puzzle

Sono davvero tanti i motivi che spingono una persona a creare un puzzle con foto, ad esempio perché si ha intenzione di fare un regalo simpatico ad un amico, parente o al proprio partner, oppure, perché si vuol trasformare un bel ricordo in una attività da svolgere insieme ai protagonisti della foto. In poche parole, il foto puzzle permette di conservare in modo del tutto particolare ed innovativo una determinata fotografia.