Illuminazione: tutti i vantaggi delle lampade al neon per la tua casa

L’illuminazione della propria dimora non è un aspetto da sottovalutare, il posizionamento e la scelta delle lampade è davvero cruciale per far risaltare gli ambiente e permettere di sfruttarli in modo ottimale. Infatti, quando la luce del sole va via, le fonti luminose sono quelle che permettono di rischiarare le varie stanze e di utilizzarle al meglio. Una lampada al neon, a tal proposito, presenta differenti vantaggi dal punto di vista dell’efficienza luminosa e del risparmio, quindi è senz’altro un’ottima scelta da fare per la propria casa.

Perché scegliere le lampade al neon

Le lampade al neon, in termini tecnici, si chiamano tubi fluorescenti in quanto hanno una forma cilindrica, più o meno spessa e lunga, a seconda del modello, ed emettono luce proprio usando la fluorescenza. Al loro interno, attualmente, non contengono il gas neon ma l’argon e una piccola parte di mercurio, un metallo che è importante smaltire in modo corretto, una volta che non funzionano più. La radiazione luminosa viene emessa grazie al materiale fluorescente del rivestimento a cui è trasferita energia da elettroni eccitati. Le lampade al neon garantiscono un’illuminazione a 360°, quindi per sfruttare al meglio questa proprietà, è opportuno scegliere un portalampada con alette riflettenti per convogliare la radiazione dove serve o posizionare la fonte luminosa su una superficie bianca, in modo tale da permettere alla luce di essere riflessa.

I vantaggi principali di usare queste lampadine riguardano innanzitutto la durata, si parla di massimo 50.000 ore, questo vuol dire che devono essere sostituite meno spesso rispetto alle altre.
inoltre, esse hanno un’elevata efficienza luminosa, una sola lampada può illuminare tutta la stanza. Nello specifico si può selezionare la potenza necessaria selezionando il valore dei lumen fornito dal costruttore.

In passato, molti non volevano le lampadine al neon nella propria casa in quanto potevano emettere esclusivamente una luce bianca molto fredda che non creava un’atmosfera familiare nelle stanze e, a lungo andare, poteva anche stancare gli occhi. Attualmente questo problema è stato ampiamente superato infatti ci sono tubi fluorescenti di differenti colori tra cui pure quelle che permettono di emanare una luce più calda.

Qualche consiglio per l’illuminazione della casa

I neon sono delle lampade molto versatili che possono valorizzare qualsiasi ambiente. C’è chi li immagina solo esclusivamente nella cucina ma non è così. Certamente nella stanza della casa dove si preparano deliziosi manicaretti tali lampadine sono perfette, soprattutto se applicate sotto ai pensili perché rischiarano completamente il piano di lavoro e rendendo la preparazione delle ricette più facile. Sono ottimi, però, anche per illuminare l’intero ambiente.

Da non sottovalutare l’utilizzo delle lampade al neon in uno studio, sia per le fonti luminose da scrivania ma anche per quelle da applicare al soffitto. Il soggiorno è la stanza dedicata al relax e qui possono essere installate luci con colorazioni più delicate. Inoltre se si scelgono quelle con colori accesi, come rosso, giallo verde e blu, si può rendere l’ambiente davvero divertente e pop, creando un’atmosfera accogliente e ultra moderna.

Il bagno, la camera da letto e anche i corridoi sono altre stanze che gioverebbero dell’uso dei neon, in quanto la forma peculiare di questi tubi luminosi è molto versatile. Se posti a vista possono costituire un elemento di arredamento in quanto i loro portalampada hanno spesso una forma inusuale. Nel caso in cui si voglia, invece, nascondere il punto luce per fruire solo dell‘alone luminoso, le lampade a neon sono la soluzione ideale perché questa operazione sarà più facile proprio grazie alla loro forma che permette loro di inserirsi anche in un minimo spazio.


Loading...