Devo vestire i miei gemelli allo stesso modo?

Avere una coppia di gemelli è un’esperienza unica. La somiglianza fra loro è in grado di confondere gli amici e perfino di mettere in crisi qualche parente. La tentazione può essere quella di divertirsi a esaltare questa caratteristica vestendoli con abiti identici. Ma sarà la scelta giusta? Non resta che andare a scoprirlo insieme.

Gemelli di sesso diverso

Inutile dirlo, chi ha gemelli di sesso diverso parte avvantaggiato. Se, infatti, in alcuni casi l’abbigliamento bambini scelto può essere uguale, non mancano le occasioni per differenziarlo. Certo, tutine, pigiami o abiti sportivi possono essere acquistati in coppia. Tuttavia, prima o poi, la bimba reclamerà anche abiti più vezzosi e femminili rispetto a quelli del fratello. Il problema, di conseguenza, si risolve da solo.

Gemelli di sesso uguale: tre diverse possibilità

La scelta è sicuramente più complicata quando i gemellini sono del medesimo sesso. In questo caso gli atteggiamenti da tenere possono essere tre. Il primo è quello di vestire i piccoli con abiti assolutamente identici. Questa opzione permette forse di risparmiare qualche cosa sfruttando possibili offerte. Inoltre semplifica il momento della vestizione: basta scegliere un unico outfit per entrambi i pargoli e il problema è risolto. La seconda possibilità è quella di vestire i piccoli con abiti simili ma non identici. In pratica modelli uguali ma differenziati per colore e fantasie e con un diverso mixaggio delle tinte. In altre parole si tratta di una via di mezzo che viene in aiuto ai genitori indecisi sul da farsi. Infine si arriva alla scelta più radicale: i “nanetti” vengono vestiti con capi di abbigliamento per bambini completamenti diversi. Ma, al termine di queste considerazioni, qual è secondo gli psicologi la soluzione migliore?

Una spinta verso la l’identità personale

Capita spesso di vedere gemelli vestiti in modo identico, in particolar modo quando sono piccoli e non possono manifestare preferenze individuali. La scelta è sicuramente piacevole e divertente ma può creare qualche problema ai piccoli. Va tenuto presente che i gemellini, anche se uguali nell’aspetto, hanno una loro individualità e un’autonomia che deve essere coltivata. Differenziare l’abbigliamento bambini e variare anche la pettinatura e il taglio di capelli è decisamente d’aiuto in questo senso. La strada da intraprendere è quella di educare i bambini ad avere un’indipendenza propria. Ognuno di noi, e questo vale anche per i gemelli, ha una sua unicità rispetto agli altri. Gemelli vestiti in modo diverso sono facilitati a distinguersi fisicamente dalla propria copia. L’identità di ognuno di loro risulta rafforzata e l’autostima aumenta, a tutto vantaggio di un corretto sviluppo psichico.

In conclusione

Concedersi di tanto in tanto di vestire in modo identico i propri gemellini sicuramente non crea danni. Anche per i piccoli, tra l’altro, questa scelta occasionale può essere fonte di divertimento. In linea di massima, però, va tenuto presente che abiti diversi si adattano a personalità diverse. In ogni caso meglio orientarsi su abiti in materiali naturali, pratici e capaci di offrire buona possibilità di movimento. Creare ogni occasione per sviluppare l’identità personale dei piccoli è la strada giusta. Amici diversi, classi diverse e anche abiti diversi, sono la scelta migliore. Da seguire, naturalmente, con la giusta flessibilità.