Capelli sani e forti: le 5 regole d’oro

capelli sani

Per avere dei capelli sani, forti e lucenti e dire per sempre addio alla chioma arida e sfibrata segui queste 5 regole d’oro.

1.      La dieta per i capelli sani

Il capello è prodotto dal bulbo pilifero utilizzando i prodotti presenti nel circolo sanguigno, le fibre capillari si nutrono e crescono per via di sostanze quali i minerali e le vitamine. Per questo motivo, se vuoi avere capelli sani e lucenti regola la tua alimentazione introducendo molta frutta e verdura, evitando gli eccessi e i cibi spazzatura.

Ricorda anche di ebre molta acqua, preferibilmente estratti. In commercio trovi anche degli integratori per pelle, unghie e capelli che possono risultare utili ma controlla che si tratti solo di ingredienti di origine naturale. Ovviamente, al bando ci sono i soliti noti fumo e alcool che sono peggiorano la salute dei capelli.

2.      Il segreto è l’idratazione

Ricorda di idratare i capelli perché diventino sani. Ci sono diversi prodotti che permettono di idratare meglio i capelli come gli oli naturali, ce ne sono davvero moltissimi tra cui scegliere quello che ti piace di più e con cui ti trovi meglio.

Puoi anche utilizzare maschere e balsami oppure preparare dei miscugli fai da te utilizzando prodotti e ingredienti che hai già nel frigo e in dispensa. Puoi mescolare yogurt, miele, avocado oppure uova, limone, banana.

3.      Limita le fonti di calore e i trattamenti aggressivi

Per avere i capelli sani devi per forza limitare trattamenti aggressivi e fonti di calore. Se sei solita utilizzare molto strumenti per lo styling come piastra, spazzola riscaldante, arricciacapelli, phon etc. potrebbe esser proprio questa la causa della tua chioma secca che sembra paglia. Se proprio non puoi farne a meno, scegli apparecchi di qualità che permettano di impostare il calore più basso possibile e usa un temro protettore.

Se i tuoi capelli sono sottili e si spaccano, allora limita i trattamenti aggressivi come decolorazioni e permanenti poiché fanno ricorso a sostanze chimiche che spaccano le fibre capillari.

4.      Scegli la spazzola giusta

Molti sottovalutano l’importanza della spazzola e anche il metodo di pettinare correttamente la chioma. Procurati una spazzola con setole naturali o in legno invece che di plastica che hanno la brutta tendenza di strappare i capelli.

Inizia a spazzolare i capelli da metà lunghezza e non dalla base. Se ci sono nodi, li proti tutti in fondo e fai un disastro. Meglio iniziare prima dal basso e districare un po’ per volta fino a partire dalla radice. Spazzola in direzioni divere, no solo verso il basso ma anche all’indietro.

5.      Massaggia il cuoio capelluto

Per stimolare la produzione di capelli e attivare la circolazione sanguigna, massaggia il cuoio capelluto. In tanti non dedicano abbastanza attenzione alla cute che invece è essenziale per avere capelli sani e forti. Spesso molti problemi di capelli come diradamento, forfora, capelli grassi etc. dipendono proprio dalle alterazioni dei cuoio capelluto applica un leggero massaggio con i polpastrelli mentre lavi i capelli ma non solo e noterai la differenza.


Loading...