Arredamento camera da letto: consigli pratici per non sbagliare

Arredamento camera da letto, cosa è importante sapere? Quando si acquista una casa nuova o si prende in affitto un immobile, spesso, è necessario fare dei lavori di ristrutturazione per rendere gli ambienti abitabili. Una volta terminati questo tipo di interventi, è fondamentale provvedere alla sistemazione delle varie stanze.

Particolare attenzione deve essere riservata alla camera da letto, in quanto è uno degli ambienti domestici in cui si trascorre più tempo e dove ci si rilassa. Riuscire ad inserire il proprio stile in questa stanza, però, non è sempre facile in quanto spesso ci si deve scontrare con le esigenze di spazio. Dunque come fare? Ecco tutti i consigli per riuscire al meglio.

1) La scelta del letto

Il primo punto su cui vale la pena di soffermarsi è il letto. La cosa migliore per non sbagliare è cercare di rispettare lo stile che si è adottato nelle altre camere della casa. Per chi ha optato per un arredamento romantico, il letto a baldacchino è la scelta migliore. Se, invece, siete fautori di uno stile minimale, orientale, perfetto è un futon. I problemi maggiori solitamente si riscontrano quando gli spazi sono ristretti, poiché è necessario agire in maniera non convenzionale. La cosa migliore da fare, è scegliere un letto contenitore.

2) Spazio a cuscini, tessuti e tende

Scegliere il letto adeguato è importante. Tuttavia, non sono da trascurare nemmeno i cuscini, che servono per rendere l’ambiente più accogliente e sofisticato. Anche i tessuti sono ben accetti, purché in accordo con i colori selezionati per le pareti. Bisogna, infatti, evitare di ottenere un effetto arlecchino. Importanti sono le tende, che devono essere di un colore tenue e riposante, in modo da favorire la sensazione di relax nella stanza.

3) Comodini e cassettiere proporzionate

In una camera da letto che si rispetti non possono mancare i comodini, la cui struttura deve riprendere quella del letto e, possibilmente, quella dell’armadio. Inoltre, devono essere proporzionati alle dimensioni della stanza e di tutto ciò che è posto al suo interno. Le cassettiere, nonostante non siano molto di moda, possono tornare utili per riporre oggetti e vestiti. Tuttavia, sono da evitare in caso di stanze piccole, in quanto tendono a soffocare lo spazio.

4) L’importanza di studiare l’armadio

L’armadio è un altro elemento fondamentale della camera da letto. La cosa più importante in questo caso è la funzionalità. Coloro che hanno molte cose possono puntare a soluzioni dotate di cassetti interni, così da tenere tutto in maniera ordinata. In una anta interna è bene collocare uno specchio, possibilmente abbastanza grande da mostrare la figura intera.

5) Illuminazione funzionale

Per completare al meglio l’arredamento della camera da letto è necessario studiare l’illuminazione. Le luci devono essere rigorosamente calde. Tuttavia, è da prediligere la luce naturale, in quanto particolarmente avvolgente. In caso di lampade sui comodini è necessario che siano gemelle e non spaiate e devono permettere la lettura serale. Oltre ai classici lampadari, molto apprezzate sono le lampade da terra, poiché creano un’atmosfera piacevole.

6) Quadri sì, ma senza soffocare l’ambiente

I quadri sono un complemento d’arredo indispensabile per la camera da letto, poiché trasmettono calore, ma soprattutto donano personalità all’insieme. Tuttavia, è fondamentale non farsi prendere la mano, così da non soffocare l’ambiente.