Talloni screpolati: cause e rimedi da provare in vista dell’estate

Talloni screpolati

Finalmente arriva l’estate, il bel tempo, le giornate di sole… ma ci sono un paio di operazioni di cui occuparci prima di uscire con abiti e sandali. Per esempio, bisogna eliminare i peli superflui ma anche curare i piedi per mostrarli senza imbarazzo quando portiamo scarpe aperte, sandali, zeppe, ciabatte etc. Moltissime persone soffrono per colpa dei talloni screpolati e aridi che li fanno sembrare pietra costringendoci a stare con le scarpe chiuse anche in pieno agosto.

Per eliminare questo difetto estetico, ecco una guida che ci spiega quali sono le cause di questo inestetismo e soprattutto i rimedi più efficaci da provare subito in vista dell’estate.

Talloni screpolati: le cause principali

Il calcagno screpolato è un problema molto diffuso ma nemmeno nelle forme più gravi, chiamate xerosi, non deve destare preoccupazioni. Infatti, non si tratta di una patologia né tanto meno del sintomi di malattie. Si manifesta con un’eccessiva aridità della cute, crepe e spacchi sul calcagno. Il problema è causato dal fatto che il tallone e tutto il piede sono sottoposti a una costante pressione del corpo. Camminandoci sopra e tenendoli chiusi nella scarpe, non ricevono sufficiente idratazione e quindi con il tempo la pelle diventa secca. Il problema dei talloni screpolati si accentua durante l’estate solo perché ci facciamo più attenzione. In realtà, i talloni screpolati lo sono tutto l’anno ma tendiamo a farci meno caso.

Alcuni rimedi naturali per i talloni screpolati e aridi

Arrivammo ora alla parte più interessante della guida cioè quella che indica i rimedi naturali più efficaci per eliminare i talloni screpolati e inariditi con le crepe. Ci sono diversi rimedi per risolvere questo inestetismo e mostrare finalmente piedi perfetti, ma è importante persisterne nelle cure e ricordarci di riposare i piedi tenendoli alzati da terra appena possibile.

  • Il pediluvio. Per ammorbidire la pelle del calcagno, conviene iniziare con un pediluvio. Immergere i piedi in acqua calda è sempre benefico e lo è ancora di più se aggiungiamo bicarbonato di sodio che aiuta anche a contrastare eventuali cattivi odori o anche l’amido di mais. Pare che questo ingrediente sia particolarmente benefico per i piedi screpolati.
  • La pietra pomice. Dopo aver lasciato ammollo i piedi nell’acqua arriva l’ora di passare la pietra pomice. È un tool che si trova in tutti i grandi supermercati. È una pietra naturale molto morbida da passare sulla zona interessata per eliminare la pelle più dura. Al posto della pietra pomice, si può fare un classico scrub come quello per il viso con caffè o zucchero oppure per il corpo con sale grosso. Al mare bisogna sempre affondare i piedi nella sabbia umida per fare uno scrub!
  • L’idratazione profonda. Per completare il lavoro e sfoggiare finalmente piedi perfetti, dobbiamo idratare i nostri piedi. È una parte molto difficile da idratare perché ci camminiamo sopra perciò ecco alcuni trucchi utili. Prima di andare a dormire, mettiamo sui piedi della crema per il corpo, una crema specifica, della glicerina o anche vaselina. Indossiamo i calzini  e al mattino il risultato sarà sorprendente. Altri prodotti che idratano i talloni screpolati sono l’olio, il miele, l’avocado e lo yogurt per preparare maschere per i piedi.


Loading...