Piante da appartamento: cosa è importante sapere?

Le piante da appartamento sono l’ideale per valorizzare le case sprovviste di balcone o di giardino, in quanto permettono di rallegrare gli ambienti e di renderli più accoglienti. Tuttavia, non bisogna dimenticare che si tratta di essere viventi, pertanto è necessario prendersene cura al meglio e trovare la collocazione più adatta per ciascuna specie. Prima di procedere all’acquisto, infatti, è fondamentale considerare lo spazio di destinazione, valutandone la luce e la temperatura.

Una volta fatte queste valutazioni, è importante optare per i vegetali con maggiore probabilità di sopravvivenza. Inoltre, è fondamentale considerare il proprio stile di vita. Cosa vuol dire? Se si passa molto tempo fuori o dentro casa e quanto tempo si ha a disposizione giornalmente per assolvere ai bisogni delle piante acquistate. Infine, è bene essere franchi con sé stessi e capire se si ha il pollice verde o meno. Del resto, ci sono piante che necessitano di molte attenzioni ed altre che sono quasi completamente autonome.

Tipologie di piante da appartamento: come sceglierle?

Nonostante le valutazioni del caso, la scelta rimane comunque molto vasta. Per evitare di commettere errori si consiglia di recarsi in un vivaio e di farsi aiutare da un giardiniere. Tuttavia, è possibile agire anche in maniera autonoma, avendo bene chiare in mente alcune macro categorie. Vediamo, dunque, quali sono.

Piante da interno alte

Nelle case di grandi dimensioni, caratterizzate da un soffitto alto e luminoso, è possibile optare per piante che si sviluppano in altezza. Particolarmente gettonate sono: il Bambù, il Ficus benjamina, la Kenzia e la Yucca.

Piante da interno con fiori

Il modo migliore per rallegrare le varie stanze di casa è scegliere piante da interno provviste di fiori. Tuttavia, è bene sottolineare che richiedono molte cure ed attenzioni, in quanto necessitano di concimazioni ed innaffiature costanti. Coloro che desiderano avere sempre l’abitazione colorata ed allegra, devono scegliere vegetali che fioriscono in periodi diversi dell’anno. Le specie di piante fiorite da appartamento sono: la Violetta africana, l’Amarillide, l’Orchidea e la Stella di Natale.

Piante da interno sempreverdi

Le piante sempreverdi sono la soluzione ideale per chi ha poco tempo a disposizione, poiché richiedono poche attenzioni e rimangono belle tutto l’anno. Ciò non vuol dire che non sia necessario fare nulla, ma l’impegno richiesto è ridotto. Tra quelle disponibili sul mercato, particolarmente apprezzate sono: la Dracena, la Sanseveria, la Schefflera, la Cordilinea ed il Ficus benjamina.

Piante da interno che purificano l’aria

Tendenzialmente, tutte le piante da interno purificano l’aria, poiché producono ossigeno. Tuttavia, vi sono alcune specie più efficaci di altre, in quanto riescono ad eliminare anche alcune particelle potenzialmente nocive. Questi vegetali, infatti, oltre che negli appartamenti, vengono utilizzati anche negli uffici. Le più interessanti sono: il Clorofito, il Potos, l’Aloe Vera, lo Spatifillo e la Felce di Boston.

Piante da interno rare

Oltre alle piante comuni, è possibile trovarne anche di rare, che, solitamente, vengono ricercate dagli estimatori. Del resto, la maggior parte richiede accorgimenti particolari per proliferare al meglio. Molto interessanti sono le piate carnivore, chiamate così perché mangiano gli insetti. Tuttavia, si possono ricordare anche: i Bonsai e le Piante grasse.

Potrebbe interessarti anche:

Ristrutturare casa: quali interventi fare e quanto costa

Loading...