Olio di cocco: un prodotto, mille usi!

olio di cocco

L’olio di cocco è un prodotto davvero straordinario che ha davvero una miriade di usi diversi. Tutte dovremmo avere in casa una barattolo di olio che ha una consistenza è diversa in base alla temperatura: in inverno quando fa freddo è solido mentre in estate liquido. Per scioglierlo, basta passarlo tra le mani oppure immergere il contenitore in una bacinella con acqua calda.

Detto ciò, vediamo di scoprire alcuni modi per usare l’olio di cocco che for senno conoscevamo ancora.

Togliere il make up con l’olio di cocco

Questo ricco olio può essere usato come struccante per rimuovere il make up compreso quello waterproof. Spesso lo struccante tende a seccare la pelle perciò se abbiamo una pelle secca e delicata, utilizziamo il latte detergente oppure l’olio di cocco. È sufficiente prendere dell’olio e passarlo sul viso per rimuovere tutto il trucco, magari aiutandoci con un dischetto. Per eliminare l’olio, basta sciacquare con acqua calda. L’olio purifica la pelle la nutre in profondità affinché resti bella morbida e protetta.

Olio di cocco per nutrire le ciglia

In moltissime già usano quotidianamente l’olio di cocco sui capelli per nutrite le lunghezze secche e rovinate o per fare un impacco nutriente pre shampoo. In poche però sanno che è perfetto per nutrire le ciglia e renderle più folte, più lunghe e più incurvate. Se le nostra ciglia sono dritte e rade, basta usare un vecchio scovolino del mascara o anche lo spazzolino da denti vecchio intinto nell’olio e passarlo sulle ciglia che diventano più forti e più belle: effetto mascara senza nemmeno usarlo! Il trattamento di bellezza andrebbe ripetuto tutte le sere dopo aver tolto il trucco e i risultati non tarderanno ad arrivare. Avvertenze: lo spazzolino con l’olio è da usare anche sulle sopracciglia.

Per lucidare i mobili

In pochi sanno che l’olio di cocco può esser usato anche per altri scopi diversi dalla bellezza. Essendo un grasso, può esser impegnato anche per lucidare i mobili di legno. È in grado di nutrire il legno e renderlo bello lucido come se fosse appena stato acquistato. È sufficiente passare un panno in cotone (o anche una vecchia maglietta) con qualche goccia di olio sopra per ottenere il migliore dei risultati. È normale che sul panno restino delle macchie scure: è lo sporco che era depositato sul legno.

Contro scottature, arrossamenti e abrasioni

L’olio extravergine di cocco spremuto a freddo è un prodotto che ha mille usi diversi e torna utile anche per curare piccole ferite come le scottature, sia per colpa del forno che per un’eccessiva esposizione al sole. Se abbiamo preso una scottatura solare, la pelle ha bisogno di idratazione e l’olio di cocco è quello che ci vuole. È un rimedio anche contro gli arrossamenti, come quelli dei neonati provocati dal pannolino. Se abbiamo la pelle tutta irrita dopo aver passato il rasoio, curiamo questa abrasione utilizzando il solito olio di cocco che ha un solo difetto: finisce troppo in fretta!

Loading...