Blefaroplastica: alzare la palpebra cadente e togliere le borse sotto gli occhi

blefaroplastica

L’intervento per ridurre la palpebra cadente e le antiestetiche borse sotto agli occhi, si chiama blefaroplastica. Leggi questo articolo per conoscere le procedura completa ma anche altri sistemi per ringiovanire lo sguardo.

Quali difetti corregga la blefaroplastica

Forse non conoscevi il nome dell’intervento di chirurgia plastica, ma sicuramente sai quali sono i problemi estetici degli occhi: rughe a zampe di gallina, palpebra che cade e borse gonfie quando non hai riposato abbastanza. Purtroppo, con il passare degli anni, tutti questi difetti si accentuano e  diventano sempre più evidenti facendo aprire lo sguardo spento. È colpa dell’invecchiamento cutaneo poche i radicali liberi rallentano il processo di rigenerazione cellulare.

La blefaroplastica superiore

L’intervento di blefaroplastica può interessare solo la parte superiore dell’occhio per sollevare la palpebra. In questo caso, la palpebra viene incisa dall’apice fino all’esterno seguendo la naturale piega con un taglio a mezzaluna. La pelle viene scollata dai tessuti che vengono rinsaldati nella posizione originale. Il chirurgo tende bene la pelle tirandola e taglia il lembo in eccesso che provoca la parte cadente e le rughe. La cicatrice che resta è minima poiché è nascosta dalla piega della palpebra.

La blefaroplastica inferiore

Si parla di blefaroplastica inferiore quando si interventi solo sulle borse. Purtroppo, ci sono diverse persone che anche in giovane età si sottopongono a questo intervento perché hanno una predisposizione naturale ad avere occhiaie molto accentuate. Inoltre, è un intervento essenziale per eliminare il tessuto in eccesso che pende in modo antiestetico. Stavolta, il taglio chirurgico sarà dritto e lungo l’attaccatura delle ciglia. La pelle viene tesa per bene per eliminare la parte in eccesso, potrebbe esser necessario utilizzare anche altre procedure come la liposuzioni per eliminare il deposito di grasso e liquido che provocano il continuo gonfiore.

Ovviamente, quando si eseguono entrambe le procedure, sia sopra che sotto, si parla di blefaroplastica completa per restituire uno sguardo giovane con 10 anni in meno.

Procedure alternative

Se non hai intenzione di sopporti a un intervento di chirurgia estetica per migliorare l’aspetto del contorno occhi, allora puoi provare con qualcosa di alternativo. Purtroppo, i risultati non saranno così eccezionali, ma si può sempre fare qualcosa. Usa ogni sera una crema idratante con collagene, retinolo e acido ialuronico per il contorno occhi per contrastare gli effetti del tempo che avanza. Massaggia il viso dall’alto verso il basso, magari aiutandoti con un roller. Il make up può aiutarti a intensificare lo sguardo e non far notare troppo la palpebra cadente. Ci sono molti video tutorial che ti spiegano come usare correttore e ombretti!

Per quanto riguarda la parte delle borse, dormi e riposa: è il primo segreto di bellezza! Per sgonfiare le borse sotto agli occhi, puoi fare degli impacchi utilizzando le bustine di camomilla. Intensifica l’azione sgonfiante appoggiando sulle occhiaie il retro di un cucchiaio freddo da frigo. Il freddo fa restringere i vasi linfatici riducendo il gonfiore istantaneamente. Metti anche della polpa di cetriolo per massaggiare la zona e far andare via il liquido in eccesso.

Loading...