Come scegliere il miglior ferro arricciacapelli: la guida all’acquisto

arricciacapelli

L’arricciacapelli è lo strumento che ti permette di avere ricci perfetti, definiti e morbidi per un look sempre curato e preciso. Se vuoi ottenere una capigliatura impeccabile in ogni situazione, il ferro per i capelli è quello che ti serve. Se sei alla ricerca del prodotto migliore che risponde alle tue esigenze, scopri quali sono i parametri da prendere in considerazione. Troverai la migliore guida all’acquisto per il tuo prossimo ferro che arriccia i capelli.

Il materiale di ottima qualità per l’arricciacapelli

Uno ferro per capelli professionale è realizzato con materiali di ottima qualità. Non si parla solo dell’impugnatura, la quale deve essere comoda e leggera, ma soprattutto della parte riscaldata attorno cui avvolgi i capelli per creare le bellissime onde in stile beach wave. Tra i materiali migliori c’è la ceramica che si riscalda in modo uniforme e rende i tuoi capelli estremamente morbidi.

ferro arricciacapelli

Un’altra opzione ancora più valida è la tormalina, un materiale professionale che distingue i ferri migliori sul mercato. Uno strumento con tali caratteristiche ti permette di avere capelli mobili e protetti dai danni del calore. Questo materiale riesce a chiudere le cuticole del capello in modo che il calore non penetri e non lo desquami. Potrai utilizzare il ferro tutte le volte che vuoi  senza doverti preoccupare dei danni.

Il controllo della temperatura

Un buon ferro arricciacapelli ti da la possibilità di controllare la temperatura in maniera da impostarla in base al tipo di capelli. Un buon modello non deve avere una temperatura standard perché potrebbe essere troppo elevata e non adatta a tutti i tipi di capelli. Se hai i capelli sottili, dovrai impostare una temperatura bassa, intorno ai 160° – 180° centigradi. I capelli tinti o sottoposti a trattamenti necessitano di una temperatura di 200° centigradi. Se i tuoi capelli sono spessi e difficili da domare la temperatura può arrivare fino a un massimo di 220° C.

Un ulteriore consiglio per evitare di rovinare i capelli e avere le doppie punte, è evitare il surriscaldamento del ferro e utilizzare sempre un prodotto protettivo come quelli alla cheratina, sostanza base che costituisce il capello stesso.

La possibilità di cambiare accessorio dell’arricciacapelli

Se vuoi un prodotto altamente performante dovresti orientati verso un ferro arricciacapelli che ha più accessori. I modelli migliori permettono di cambiare il ferro il modo da cambiare la circonferenza e ottenere un look diverso. Se usi un ferro con diametro piccolo, avrai un riccio molto definito e stretto. Mano a mano che aumenti il diametro del ferro, otterrai ricci più morbidi fino ad arrivare a delle semplici onde.

Se hai i capelli corti o medi, non ti conviene utilizzare un ferro con diametro ampio perché risultato È pressoché nullo. Dovresti usare un ferro con un diametro più piccolo per avere i capelli ricci. Oggi in commercio trovi basi che permettono di attaccare una moltitudine di accessori tra cui l’asciugacapelli E la spazzola lisciante. Ovviamente tali prodotti hanno un costo abbastanza alto, ma se tutti i giorni acconci i capelli ti conviene fare questo tipo di investimento.

Potrebbe interessarti anche: