Acido ialuronico: quali sono le sue proprietà e usi

acido ialuronico

L’acido ialuronico è uno di quegli ingredienti che si trova molto spesso nelle creme con effetto anti aging. Molti credono erroneamente che sia un composto chimico, ma in realtà è polisaccaride ad alto peso molecolare già presente all’interno del nostro corpo. Viene infatti prodotto dal tessuto connettivo, cioè da quello che compone cartilagini, ossa, dentina etc. è molto presente infatti all’interno delle articolazioni.

Detto ciò, vediamo però di scoprire meglio quali sono le proprietà e  l’uso che si fa dell’acido ialuronico.

Le proprietà dell’acido ialuronico

Sono davvero molteplici le proprietà dell’acido ialuronico soprattutto in campo estetico. La sua particolare struttura, conferisce a questo ingredienti diverse caratteristiche. Si usa per aumentare l’elasticità dei tessuti che con il passare degli anni si rilassano e cadono verso il basso sposandosi dalla loro naturale sede. La lassità delle pelle può essere contrastata grazie a questo ingrediente che aiuta a mantenere un corretto livello di idratazione nel corso della giornata. Infatti, gli strati più profondi del derma tendono a seccarsi in fretta e non riescono a lavorare al meglio. Per contrastare l’azione dei radicali liberi e avviare le normali attività di rigenerazione cellulare, serve un corretto livello di idratazione che può essere garantito dall’acido ialuronico. Dunque, la sua prima proprietà di anti age. Si usa anche per eliminare i segni del tempo e le rughe che fanno apparire il viso invecchiato e stanco.

Il peso molecolare dell’acido

In pochi sono però a conoscenza del fatto che l’acido ialuronico ha diversi pesi molecolari. In base al suo peso, ha degli effetti diversi che vale la pena conoscere meglio. Se il peso molecolare dell’acido è alto, una volta steso sulla pelle con un leggero massaggio, crea una sorta di barriera che impedisce al rapida evaporazione dell’acqua che si trova all’interno delle cellule. Se il peso molecolare è medio, allora penetra nei tessuti e fornisce idratazione. La pelle risulta più compatta, soda e luminosa. Se il peso molecolare è basso, l’acido arriva negli strati sottocutanei e favorisce la produzione di collagene. Si tratta quindi della tipologia più preziosa perché stimola la produzione di questa proteina che ha il compito di tendere bene la pelle. I tessuti epidermici risultano ancora più compatta, senza rughe che si riempiono e si dipanano.

Come si usa

Ci sono diversi modi per utilizzare l’acido ialuronico per la nostra bellezza. Si trova in integratori che hanno un’azione anti age per la pelle del viso e anche di tutto il resto del corpo, per via della sua azione idratante e antirughe. Si trova però spesso in creme idratanti assieme ad altre sostanze come il retinolo. si trova anche puro e può essere mescolato alla solita crema per il viso oppure usato come un siero idratante. Bastano pochissime gocce da spalmare sul viso per un effetto lifting immediato. In medicina estetica, l’acido ialuronico si usa sotto forma di filler. Viene iniettato dove serve per correggere istantaneamente i segni del tempo e le rughe superficiali.


Loading...